top of page
20221016_120009.jpg
20231127_135514.jpg
 

L’arte secondo me

La rappresentazione del paesaggio è la mia migliore forma di espressione artistica. Un paesaggio è per me un ponte tra emozioni e realtà. Lo utilizzo per indagare la natura umana e trasformare i sentimenti in qualcosa di reale e concreto. Ognuno può identificarsi con un'emozione, un'atmosfera raccontata nella narrazione di un paesaggio.

Sono inoltre una grande sostenitrice dell’arte figurativa e delle tecniche pittoriche antiche. Riproduco i dipinti dei vecchi maestri per rimanere connessa con le radici dell'arte stessa e con lo spirito e gli insegnamenti dei grandi pittori del passato.

Percorso di studi

Sono nata a Roma, nel 1984, e comincio a dipingere da giovanissima copiando con i colori ad olio i grandi maestri del passato dai libri di scuola.

Nel 2011 il mio interesse e curiosità per la natura umana, le differenti realtà culturali, sociali e letterarie mi portano a conseguire una laurea in Letterature e traduzione interculturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Roma Tre, corredata poi da significative esperienze all’estero.

Curiosa e in continuo movimento ho nutrito incessantemente la passione per l’arte.

La mia formazione artistica è inizialmente autodidatta, arricchita dal 2017 in poi da intermittenti, ma significativi, approfondimenti con il Maestro Adriano Fida e il suo assistente Enrico Giulia. Nel 2018 seguo una serie di incontri sulla pittura ad acquerello con l’artista Agnes Cecile e nel 2021 con l’acquarellista Massimiliano Iocco, mentre nel 2020-21 perfeziono l’uso della matita in chiave iperrealista e comincio a studiare la pittura ad olio presso lo studio dell’artista e amico Enrico Giulia.

A questo si aggiungono approfondimenti mediante corsi a distanza con artisti come Diego Catalán (matita, disegno realistico di ritratto e figura umana) Alex Hillkurtz e Roberto Zangarelli (acquarello e inchiostro architettonico e paesaggio urbano) Daniel “Pito” Campos (paesaggio naturale e urbano ad acquerello) Sol Barrios (ritratto ad acquerello) Diana Buitrago (paesaggio ad olio) etc.

Sono inoltre una grande sostenitrice dell’arte figurativa e delle tecniche di pittura antiche. Dal 2022, infatti, studio costantemente la pittura ad olio e ho ricominciato proprio a riprodurre i grandi Maestri del passato.  Lo studio dei classici mi serve come base solida che mi permette di muovermi sempre più autonomamente nel mio personale linguaggio artistico.

Mostre

  • 2023 (8 luglio) mostra collettiva degli allievi di Enrico Giulia presso l’e-Lab155 di Roma.

  • 2021 (16 luglio) mostra degli allievi di Enrico Giulia presso il centro culturale CCP di Roma.

  • 2019 (13 gennaio) mostra personale su invito presso Medina.Art di Roma nell’ambito dell’evento La solidarietà femminile tra esperienze e contaminazioni alla presenza dell’ex ministro Cécile Kyenge e della Consigliera Comunale Svetlana Celli.

  • 2018 (7 e 8 luglio) mostra degli allievi di Adriano Fida presso Thoma Il giardino dell’arte, Roma.

  • 2018 (dal 20 al 31 marzo) mostra collettiva del piccolo formato presso Vertecchi per l’Arte, Roma.

  • 2015 (6 giugno) mostra collettiva presso il Teatro San Genesio, Roma.

bottom of page